Salvini apre al M5S per l’elezione dei presidenti delle Camere

ACQUISTI

Sembra smuoversi qualcosa per la formazione di un nuovo Governo, nelle ultime ore Salvini si è dichiarato disponibile a trattare per l’elezione dei presidenti delle Camere, prevista per il 23 marzo, con le altre forze che hanno vinto le elezioni, riferendosi chiaramente al Movimento 5 Stelle.

Salvini, leader della Lega, la quale ha preso il 17% dei voti nelle elezioni del 4 Marzo, ha dichiarato che non è disposto a trattare sul programma della Lega, che considera la Bibbia. Riguardo al Def non ha chiarito la posizione della Lega, dicendo che se si riuscirà a mantenere gli impegni con l’Europa si farà, altrimenti no. “Prima vengono gli italiani” ha concluso Matteo Salvini sul tema economico.

Ora la palla passa al M5S, che deve decidere se fare un accordo con la Lega, intanto per trovare due candidati condivisi per i presidenti delle Camere, in modo da poter iniziare la formazione del governo.

SEZIONI

Ultime notizie

Scuola, il Tar riapre le classi in Campania dal primo febbraio

Le scuole superiori riapriranno anche in Campania, dopo la decisione del Tar che ha bocciato l'ordinanza del governatore De...