Il M5S ha iniziato le interlocuzioni per eleggere i presidenti delle Camere

ACQUISTI

Manca una settimana circa al 23 Marzo, il giorno in cui si dovranno eleggere i presidenti delle Camere, oggi il M5S tramite i due capigruppo alla Camera ed al Senato, Grillo e Toninelli, hanno fatto sapere che inizieranno le interlocuzioni con i partiti per arrivare a dei nomi di garanzia.

Le due figure di presidente di Camera e Senato dovranno essere slegate da accordi di governo, questa la linea del M5S. Inoltre, dicono i capigruppo, non saranno nomine di spartizione di poltrone. “Il Movimento 5 Stelle ha avuto la maggioranza dei voti ed è per questo che vogliamo arrivare a scelte condivise con altri partiti” hanno dichiarato sul blog del Movimento 5 Stelle. Si preannunciano, dunque, due presidenti legati a M5S e Lega, le due forze politiche che hanno vinto le elezioni e che hanno più parlamentari. Nei giorni scorsi si è fatto il nome di Calderoli per la Lega al Senato.

SEZIONI

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 1 marzo: altri 13 mila casi. Netto aumento terapie intensive

I dati di oggi 1 marzo sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...