Ministro tedesco: Islam non fa parte della Germania

ACQUISTI

Fanno scalpore le dichiarazioni del nuovo ministro dell’Interno Horst Seehofer, che ha dichiarato che “l’Islam non fa parte della Germania”.

Il ministro fa parte del partito Csu, alleato del Cdu di Angela Merkel, ed è stato appena nominato nel governo del quarto mandato della cancelliera tedesca. Dichiarazioni pesanti per un ministro di uno dei paesi che ha accolto più migranti negli ultimi anni, forse proprio per questo si sta cercando un netto cambio di posizione per recuperare consensi dall’elettorato nazionalista, che sta virando su Afd.

Il ministro dell’Interno ha detto che è il cristianesimo la religione che ha più fondamenta in Germania, elecando il giorno del riposo e le festività come Natale e Pasqua. Ha poi precisato che i musulmani attualmente presenti in suolo tedesco sono comunque anche loro parte del paese, ma che questo non deve sconfessare i valori del cristianesimo su cui si fonda la Germania.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 20 giugno: meno di mille casi. Calo dei morti

I dati di oggi 20 giugno sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img