Nuova scossa all’Aquila, magnitudo di 3.9

ACQUISTI

Torna la paura all’Aquila, con una scossa di terromoto di magnitudo 3.9 con epicentro a soli sette chilometri dalla città che aveva subito già nel 2009 un terremoto devastante.

L’instituto INGV ha diramato i dettagli del terremoto che è stato sentito dalla popolazione dell’Aquila, iniziato alle 3:18 della notte, ipocentro a 20 chilometri in profondità. Al momento non ci sono feriti e non ci sono stati crolli nei palazzi e nelle abitazioni che sono state ricostruite dopo il sisma del 2009.

Nel 2009 il terremoto fu di magnitudo 6.3 e causò circa 300 morti e grandissimi danni alla città dell’Aquila. Poco dopo la prima scossa di terremoto di magnitudo 3.9 ne è stata registrata un’altra di magnitudo 2. Resta alta l’allerta, per quello che potrebbe essere l’inizio di uno sciame sismico e che potrebbe aumentare di intensità. Non ci sono misure di sicurezza aggiuntive al momento.

SEZIONI

Ultime notizie

Olimpiadi Tokyo, media inglesi: “Cancellate”. Ma dal Giappone smentiscono

Le Olimpiadi di Tokyo 2020, rinviate lo scorso anno a causa del coronavirus, potrebbero essere cancellate definitivamente. Lo conferma...