Cala la disoccupazione al 10,9%, ma sale quella giovanile di uno 0,3

ACQUISTI

L’Istat ha comunicato i dati aggiornati ai primi mesi del 2018, con una leggera diminuzione per la disoccupazione globale, al 10,9%, rispetto all’11,1% del mese di Febbraio.

I dati dell’Istat sembrano confermare la tendenza nelle assunzioni stabili (+54mila) però negli over40 e non andando ad influire sul dato dell’occupazione giovanile. Calano anche le persone che sono alla ricerca di occupazione di 1,7%, circa 50mila persone. Si riscontra ancora una disparità tra la disoccupazione nelle regioni del nord e quelle del sud.

La disoccupazione giovanile passa al 32,8%, mentre il mese scorso era al 32,5%, vedendo un aumento dello 0,3%. L’aumento delle assunzioni stabili, però, è in controtendenza al trend negativo degli ultimi 10 mesi, una notizia positiva che si dovrà confermare nei prossimi mesi. Probabilmente hanno influito i nuovi incentivi previsti per il 2018 alle aziende che assumono under35, che sono stati potenziati per le regioni del sud al fine di cercare di far calare la disoccupazione, molto alta.

SEZIONI

Ultime notizie

Gualtieri, continuare con politiche espansive

Il ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito alla presidenza italiana al G20, elencando una serie...