Spari nel bresciano, due imprenditori uccisi

ACQUISTI

Momenti di terrore a Brescia, dove un uomo ha ucciso con un fucile a pompa due imprenditori del luogo e poi si è sparato in un parcheggio.

Sono stati due gli episodi in cui questa mattina, Cosimo Balsamo, un uomo pregiudicato di 62 anni, ha usato il fucile a pompa che aveva regolarmente per uccidere due imprenditori, di Flero e Vobarno. Successivamente l’uomo si è barricato in macchina in un parcheggio ad Azzano Mella, dove prima ha avuto uno scontro a fuoco contro i carabinieri e poi si è ucciso.

Le due vittime avevano avuto rapporti d’affari con Cosimo Balsamo, un uomo di 78 anni, Elio Pellizzari, a cui ha gridato “Mi hai rovinato” prima di far fuoco. L’altra vittima, James Nolli, era stato coinvolto nella banda dei tir. I carabinieri sono al lavoro per ricostruire l’accaduto, c’è anche un ferito, anche lui faceva parte della banda dei tir.

SEZIONI

Ultime notizie

Coronavirus, indice Rt cala a 0,97. Sono 9 regioni a rischio alto. Sardegna verso l’arancione

L'Indice Rt della settimana è in calo sotto la soglia di 1, ma molto vicino con una stima allo...