Aumenta lo scandalo Cambridge Analytica, 87 milioni di utenti compresa l’Italia

ACQUISTI

Non sembrano finire i problemi per Facebook, che ha visto aumentare il dissenso mediatico nei suoi confronti dopo la vicenda della compravendita dei dati degli utenti di Cambridge Analytica.

La scorsa settimana Facebook ha perso parecchi soldi in borsa, dopo l’uscita della notizia sulla compravendita dei dati, mentre oggi si parla di un aumento nel numero degli utenti coinvolti nella vicenda, 87 milioni, dei quali alcuni anche in Italia. Al centro c’è l’applicazione di Cambridge Analytica, che chiedendo il consenso per alcune domande personali, è riuscita ad arrivare alla rete di utenti collegata all’utente che utilizzava la stessa.

Fino alla scorsa settimana non c’era stata certezza sui numeri, si è sempre parlato di 50 milioni di utenti che hanno visto i loro dati trafugati illegalmente. Una stima al ribasso, rispetto ai quasi 90 milioni di cui si parla oggi. Un altro problema per Facebook, che entra nella vicenda perché aveva chiesto la cancellazione dei dati a Cambridge Analytica, cosa che conferma sapesse dell’accaduto.

SEZIONI

Ultime notizie

Coronavirus, ministro Manfredi: “Università in presenza al 50% da febbraio”

Il ministro dell'Università e della Ricerca, Gaetano Manfredi, ha parlato della riapertura degli atenei, oltre che della proroga dell'anno...