Facebook blocca società italiana che ha venduto dati

ACQUISTI

Un altro caso di abuso dei dati su Facebook, che questa volta colpisce una società italiana, la cubeyou.com, accusata di aver rivenduto dati degli utenti.

Sospesa la società CubeYou, che ha sede fiscale a San Francisco ed una operativa a Milano, dopo un’inchiesta della Cnbc, che ha rivelato che la società avrebbe trafugato i dati degli utenti per poi utilizzarli ai fini commerciali. La società gestiva un’applicazione su Facebook, la quale era basata su dei quiz e tramite la stessa riusciva ad arrivare ai dati sensibili degli utenti.

Dal sito di CubeYou si può verificare come la società fornisca dati agli inserzionisti di pubblicità, affermando che riesce ad accumulare dati offline ed online, ma non specificando come; si offriva un quadro completo degli utenti, come personalità, interessi e passioni. Il CEO di CubeYou è Federico Treu che ha affermato e confermato che la società ha lavorato con la Cambridge University.

SEZIONI

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 24 febbraio: oltre 16 mila casi positivi. Salgono le terapie intensive

I dati sul coronavirus in Italia di oggi 24 febbraio sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...