Salvini: “Gli altri non hanno deciso che vino bere”

ACQUISTI

Molta la folla ad attendere Matteo Salvini, presente all’inaugurazione del Vinitaly a Verona, dove doveva incontrare Di Maio, ma non c’è stato alcun vertice politico, solo dichiarazioni distinte.

Salvini si dice pronto a fare il governo, dichiara che non è lui l’ostacolo ma sono gli altri che non hanno deciso che vino bere. In questa maniera cerca di superare i veti degli ultimi giorni tra Berlusconi e Di Maio, che di fatto bloccano la formazione del nuovo Governo.

Durante l’inaugurazione è stato chiesto a Salvini quale vino offrirebbe a Di Maio, il leader della Lega ha risposto così: “Uno sforzato, perché si deve sforzare a fare qualcosa in più”. Arrivato al Vinitaly, Luigi Di Maio ha confermato che non sono previsti incontri con Salvini, sostenendo che la strada del governo col centrodestra non è percorribile. Nei prossimi giorni si attende la decisione del Presidente della Repubblica, che dovrà scegliere che incarico affidare e a chi.

SEZIONI

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 1 marzo: altri 13 mila casi. Netto aumento terapie intensive

I dati di oggi 1 marzo sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...