Siria, gli operatori OPAC sono entrati a Duma

ACQUISTI

La TV di stato siriana ha confermato che gli operatori OPAC sono entrati a Duma per verificare l’utilizzo di armi chimiche. I vari tecnici erano arrivati nei giorni scorsi ma c’erano stati dei problemi legati alla sicurezza.

Secondo le informazioni rese note dalla televisione siriana, gli esperti dell’ONU in ambito di armi chimiche sono entrati nella città di Duma, dopo che il 7 aprile erano stati fermati a Ghouta. E’ il primo sopralluogo dopo l’attacco chimico, che ha generato la risposta di Francia, USA e Gran Bretagna.

Nella città sono stati anche trovati 30 cadaveri in una fossa, è da verificare se sono legati all’attacco chimico o meno. Nei giorni scorsi anche l’ambasciata russa era intervenuta cercando di risolvere i problemi sulla sicurezza che non permettevano agli operatori OPAC di entrare a Duma. Ora bisognerà attendere il responso delle indagini per capire meglio cosa era successo.

SEZIONI

Ultime notizie

Camera, le repliche in Aula di Conte: “Il mio appello è chiaro. Progetto serio”

Dopo il discorso di questa mattina, il premier Conte ha tenuto una nuova dichiarazione per rispondere alle sollecitazioni dei...