Trovato a Milano uno scheletro di un uomo scomparso del 1991

ACQUISTI

Particolare scoperta in un ex deposito ferroviario, dove è stato rinvenuto uno scheletro, che secondo la carta d’identità trovata nei pressi, sembrerebbe identificare un uomo scomparso nel 1991.

A trovare il corpo è stata una clochard che stava cercando riparo, ha subito allertato le forze dell’ordine che hanno preso in carico il corpo. Non è stato possibile identificare dalle ossa il sesso della persona, solo successivamente col ritrovamento della carta d’identità si è riusciti a capirne di più.

Il documento appartiene ad un uomo di 75 anni con problemi mentali, di cui era stata denunciata la scomparsa nel 1991, originario di Enna, ma residente a Milano. La scientifica sta ancora lavorando sul corpo, che è stato soggetto alle muffe ed agli animali del luogo. Non sembrano risultare violenze, potrebbero essere state cause naturali a causare la morte.

SEZIONI

Ultime notizie

Coronavirus, Boris Johnson: “Variante inglese più mortale”

Il premier britannico Boris Johnson ha comunicato gli ultimi esami sulla variante inglese, durante il suo aggiornamento giornaliero sul...