Siria, scoperta fossa comune a Raqqa con 200 vittime

ACQUISTI

E’ stata trovata una fossa comune a Raqqa, dove c’era il centro di controllo dell’ISIS, sotto un campo di calcio, vicino l’ospedale dove si erano riuniti i militanti dell’ISIS.

Finora sono stati tirati fuori 50 corpi, tra estremisti e civili, dalla fossa che presumibilmente è stata usata ad ottobre 2017 quando è stata attaccata Raqqa. Secondo gli esperti era l’unico posto dove lasciare i corpi, visto che si erano barricati nell’ospedale, inoltre ogni corpo ha il suo nome, mentre quelli dell’ISIS hanno il nome di battaglia.

Proprio in queste ore gli operatori OPAC stanno entrando a Duma per raccogliere prove dell’attacco chimico, che ha portato all’offensiva di Francia, Gran Bretagna e USA sui laboratori chimici della zona. Nel caso di Raqqa, la fossa è stata scoperta da un funzionario che lavorava in città, Abdallah al-Eriane.

SEZIONI

Ultime notizie

Scuola, il Tar riapre le classi in Campania dal primo febbraio

Le scuole superiori riapriranno anche in Campania, dopo la decisione del Tar che ha bocciato l'ordinanza del governatore De...