Siria, scoperta fossa comune a Raqqa con 200 vittime

ACQUISTI

E’ stata trovata una fossa comune a Raqqa, dove c’era il centro di controllo dell’ISIS, sotto un campo di calcio, vicino l’ospedale dove si erano riuniti i militanti dell’ISIS.

Finora sono stati tirati fuori 50 corpi, tra estremisti e civili, dalla fossa che presumibilmente è stata usata ad ottobre 2017 quando è stata attaccata Raqqa. Secondo gli esperti era l’unico posto dove lasciare i corpi, visto che si erano barricati nell’ospedale, inoltre ogni corpo ha il suo nome, mentre quelli dell’ISIS hanno il nome di battaglia.

Proprio in queste ore gli operatori OPAC stanno entrando a Duma per raccogliere prove dell’attacco chimico, che ha portato all’offensiva di Francia, Gran Bretagna e USA sui laboratori chimici della zona. Nel caso di Raqqa, la fossa è stata scoperta da un funzionario che lavorava in città, Abdallah al-Eriane.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 20 giugno: meno di mille casi. Calo dei morti

I dati di oggi 20 giugno sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img