L’Europa pronta a mettere 3 miliardi di dazi agli USA

Da leggere

Sardine attese oggi a Roma. Non ammessi simboli di partito

Oggi pomeriggio sono attese a Roma le "Sardine", il movimento nato a Bologna un mese fa con...

Popolare di Bari, Bankitalia commissaria la banca. Scontro nel Governo

Scontro nel Governo sulla Popolare di Bari, commissariata da Bankitalia, con alcuni componenti della maggioranza, come Matteo...

Valle d’Aosta, si dimette il presidente Fosson

Si è dimesso il presidente della Valle d'Aosta, Antonio Fosson, dopo gli scandali legati alle indagini di...
Piero Mangoni
Sindacalista appassionato di politica italiana e tutto quello che si muove nel paese e nel mondo. -- Via Gramigna 3, Ferrara 44122

Dopo il no di Trump all’esenzione dell’Europa sui dazi che aveva imposto su acciaio ed alluminio, l’Europa è pronta a far partire la risposta, per quella che potrebbe diventare una guerra commerciale tra i due continenti.

I leader di Francia, Germania e Regno Unito si sono sentiti per decidere la linea di risposta a Trump, che ha deciso di sospendere l’esenzione per l’Europa per i dazi su acciaio (25%) e alluminio (10%). Si parla di mettere dei dazi al 25% su alcuni prodotti americani, per un totale di circa 3 miliardi di euro.

La posizione di Trump è stata netta nei giorni scorsi, si aspetta delle concessioni dall’Europa, altrimenti scatteranno dazi per 6 miliardi di euro sui prodotti import in America su acciaio ed alluminio. Le esenzioni non erano solamente per l’Europa, ma anche per Canada, Messico e Corea del Sud.

Loading...

SEGUICI SUI SOCIAL

1,700FansLike
1,705FollowersFollow
304FollowersFollow

Ultime notizie

Sardine attese oggi a Roma. Non ammessi simboli di partito

Oggi pomeriggio sono attese a Roma le "Sardine", il movimento nato a Bologna un mese fa con...

Popolare di Bari, Bankitalia commissaria la banca. Scontro nel Governo

Scontro nel Governo sulla Popolare di Bari, commissariata da Bankitalia, con alcuni componenti della maggioranza, come Matteo Renzi, che si sono opposti...

Valle d’Aosta, si dimette il presidente Fosson

Si è dimesso il presidente della Valle d'Aosta, Antonio Fosson, dopo gli scandali legati alle indagini di possibili infiltrazioni di 'ndrangheta per...

Impeachment Trump, sì della Commissione alla Camera

È arrivato il parere favorevole alla procedura di impeachment per Donald Trump dalla Commissione della Camera, che si doveva esprimere sulla proposta...

EGO International, le prospettive e i nuovi clienti del vino italiano

Con l’avvicinarsi del nuovo anno, l’enologia italiana si prepara a festeggiare un traguardo speciale, quello dei dieci record consecutivi per quanto riguarda...

Altri articoli