Trump rinvia i dazi all’Europa al primo giugno

ACQUISTI

Dopo lo scontro con l’Europa nei giorni scorsi, per l’introduzione dei dazi dal primo maggio per tutta la UE da parte degli Stati Uniti, Trump ha rinviato la decisione a riguardo al primo giugno. L’Europa fa sapere che non cederanno ai ricatti del Presidente degli Stati Uniti.

Gli USA concedono ulteriori 30 giorni all’Europa per negoziare i dazi, dopo che i tre leader di Francia, Germania e Regno Unito avevano minacciato dei contro dazi per un valore totale di 3 miliardi di euro sui beni americani.

La decisione arriva a poche ore dall’introduzione dei dazi, che era prevista per oggi, con il 25% sull’acciaio e sul 10% sull’alluminio. Inoltre quest’estensione non riguarda solo l’Europa, ma anche il Canada ed il Messico. Con la Corea del Sud è stato raggiunto un accordo, che sarà reso noto a breve.

SEZIONI

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 20 gennaio: oltre 13 mila casi. Salgono i tamponi

I dati di oggi 20 gennaio sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...