Di Maio apre alla Lega, pronto a fare un passo indietro sul Premier

ACQUISTI

Nuovi segnali di apertura del M5S alla Lega, alla vigilia del terzo giro di consultazioni al Quirinale, con Di Maio che apre nuovamente alla Lega, anche sul nome del premier, a patto lui abbia un ministero per fare il reddito di cittadinanza.

Nella sua intervista a Porta a Porta, aveva fatto capire, il leader del M5S, che uno dei problemi era stata la proposta di Salvini di mettere sempre un premier del centrodestra. Si potrebbe trovare l’accordo, quindi, a metà strada, su un nome terzo.

Di Maio ha chiesto però un ministero per poter effettuare il reddito di cittadinanza, potendo lasciare la presidenza del Consiglio a Salvini. Dopo le parole di Grillo il Movimento 5 Stelle si avvicina nuovamente alla Lega, da sempre contraria alla moneta unica, e prova ad archiviare la proposta al PD, che ha infastidito Salvini e la base del M5S.

SEZIONI

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 11 aprile: 15 mila casi. Calano i morti

I dati di oggi 11 aprile sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...