Salvini attacca le ONG: no a vice scafisti nei porti

ACQUISTI

Il neo ministro dell’Interno, Matteo Salvini, ha parlato del problema dell’immigrazione, facendo riferimento alle ONG, dichiarando che non devono esserci vice scafisti nei porti.

Tra poche ore farà visita a Pozzallo, luogo simbolo degli sbarchi, dove fu fermata la nave dell’ONG OpenArms, per entrare nel tema dell’immigrazione e prendere i primi provvedimenti da ministro. Salvini è al momento anche in campagna elettorale, le dichiarazioni sono state fatte durante un comizio a Vicenza, dove si terranno le amministrative.

Matteo Salvini ha dichiarato che vuole portare le sue idee al Viminale: “Gli stati devono tornare a fare gli stati e nessun vice scafista deve attraccare nei porti”, così chiude la questione delle ONG il leader della Lega.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 11 maggio: quasi 7 mila casi. Aumentano i tamponi

I dati di oggi 11 maggio sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img