Molti naufragi al largo di Turchia e Tunisia, decine di morti

ACQUISTI

Continua l’emergenza migranti, con un naufragio al largo della Turchia, nel quale hanno perso la vita nove migranti, mentre sarebbero 48 le vittime al largo della Tunisia, nonostante le condizioni climatiche migliori rispetto a mesi fa.

Sono almeno 48 i corpi ritrovati dai mezzi di soccorso tunisini, ma il bilancio potrebbe aumentare. Un superstite ha riferito che a bordo c’erano 180 persone, nella nave vicino le isole Kerkennah, la cui capacità era di 70 persone, forse anche per questo è affondata.

Il ministero dell’Interno di Tunisi ha riferito che sono state portate in salvo 68 persone, si indaga sulle cause del naufragio. Nell’altro naufragio al largo della Turchia, con nove morti, di cui sei bambini, c’erano persone che cercavano di raggiungere le coste europee. In questo caso sembra essere stata un’avaria la causa del naufragio in mare.

SEZIONI

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 20 gennaio: oltre 13 mila casi. Salgono i tamponi

I dati di oggi 20 gennaio sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...