Comunali, oggi si vota in 761 comuni, M5S-Lega alla prova del voto

ACQUISTI

Oggi si vota dalle 7 alle 23 in 761 comuni, alcuni dei quali capoluogo. Il primo vero test elettorale dopo gli accordi di governo, con il Movimento 5 Stelle e la Lega che puntano a mantenere i consensi, mentre il Partito Democratico deve risalire dopo la sconfitta del 4 marzo.

Il Movimento 5 Stelle punta al bis in Sicilia, dove si vota in 5 comuni, mentre la Lega deve mantenere le sue roccaforti al nord. Il PD deve riuscire a tenere le città toscane, che dopo il 4 marzo sono in bilico. In totale sono 6 milioni e 700 mila gli elettori chiamati alle urne, quindi un buon test elettorale, dopo le più locali e circoscritte elezioni regionali.

Il segretario reggente, Maurizio Martina, si aspetta un passo in avanti nel radicamento del loro progetto, che vuole essere alternativo alle forze populiste. Di Maio ieri ha rilasciato delle dichiarazioni contestate dalle opposizioni, dicendo che il governo sarà dalla parte dei comuni M5S.

SEZIONI

Ultime notizie

Coronavirus, ministro Manfredi: “Università in presenza al 50% da febbraio”

Il ministro dell'Università e della Ricerca, Gaetano Manfredi, ha parlato della riapertura degli atenei, oltre che della proroga dell'anno...