Consiglio UE, c’è l’accordo sui migranti su base volontaria

ACQUISTI

Dopo 13 ore di riunione, si è trovato l’accordo tra i 28 paesi membri sulla questione dei migranti, con Conte che si dice soddisfatto del risultato finale.

C’è stata una lunga trattativa, che ha visto Francia ed Italia protagonisti, l’accordo si basa sulla costruzione di centri chiusi nei paesi europei, finanziati dall’Unione Europea. Per i migranti economici, dovrà essere l’Europa a farsi carico del rimpatrio, mentre per i rifugiati ci saranno delle quote tra i vari paesi. “L’Italia non è più sola, ci saranno dei centri chiusi nei vari paesi europei”, così Giuseppe Conte ha commentato il Consiglio Europeo mostrandosi soddisfatto.

L’Italia ha ottenuto anche il rifinanziamento delle missioni in Africa, mentre per quanto riguarda i finanziamenti sui migranti, dipenderà da chi si farà volontario per creare i centri ed avere, quindi, diritto ai fondi europei. Una vittoria anche per il gruppo di Visegrad, che hanno ottenuto la volontarietà e non l’obbligo per i ricollocamenti, potranno, dunque, continuare a non accogliere nessuno.

SEZIONI

Ultime notizie

Coronavirus Lombardia, tutti i dati di oggi 19 gennaio

I dati di oggi 19 gennaio della Lombardia sul coronavirus sono forniti dalla regione. Nei giorni scorsi sono calati...