Austria: proteggeremo i nostri confini meridionali

ACQUISTI

La stretta sui migranti, dopo il Consiglio UE, non sembra finire, ora anche l’Austria pone nuove linee guida per la gestione degli immigrati, nei giorni in cui il governo tedesco è in crisi nella sua maggioranza.

Dopo l’accordo tra Cdu e Csu per riformare la gestione dei migranti, scongiurando così la crisi di governo, che aveva preso piede negli ultimi giorni. In questo entra in gioco l’Austria, che vedendo un maggiore controllo dei confini da parte della Germania, ha fatto sapere che intende fare lo stesso con i suoi confini meridionali con l’Italia e la Slovenia.

Ci si avvia, dunque, verso una stretta sui migranti in tutta Europa, con maggiori controlli alle frontiere ed una difficoltà maggiore per gli immigrati a muoversi nel continente. In questa maniera si rischia che la maggior parte restino nel paese di primo arrivo, come l’Italia.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 20 giugno: meno di mille casi. Calo dei morti

I dati di oggi 20 giugno sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img