Boeri: “Per le pensioni servono gli immigrati regolari”

boeri pensioni

Oggi ha parlato il presidente dell’Inps, su alcuni temi riguardanti le pensioni e sulle manovre previste dal contratto di governo di Lega e Movimento 5 Stelle.

Il primo tema trattato da Tito Boeri è stato quello legato a ‘quota 100’, la manovra prevista per ‘superare la Fornero’, come annunciato dagli esponenti del Governo. Secondo Boeri, il costo per la misura è di 20 miliardi, che scendono a 18 se si considerano 64 anni come limite minimo di età, 16 miliardi con il limite a 65 anni. In totale si avrebbero circa 750mila pensionati in più, da dover retribuire con questa manovra.

Boeri ha dichiarato che quello che è possibile fare è dare maggiore flessibilità alla riforma Fornero, pensando alla misura Ape, introdotta dal precedente governo. Al momento solo il 4% delle pensioni è liquidato con il sistema contribuitivo, una quota non sostenibile, con gli anni a venire.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here