Verhofstadt attacca Conte: “Burattino nelle mani di Salvini e Di Maio

Verhofstadt attacca conte

Il presidente dell’ALDE, partito dei liberali in Europa, Guy Verhofstadt, ha attaccato il presidente Conte, dicendo che è un burattino nelle mani di Salvini e Di Maio.

Ieri il Presidente del Consiglio italiano ha parlato al Parlamento Europeo, sostenendo un’Europa dei popoli e vicina a temi di occupazione e crescita. Durante il suo intervento è arrivata la critica da Verhofstadt, alla quale Conte ha risposto così: “Non sono un burattino, lo è chi è affiliato a lobby e comitati d’affari”.

Alle dichiarazioni del presidente dell’ALDE ha risposto anche Matteo Salvini: “L’Europa che è complice dei disastri di questi anni si permette di insultare il governo italiano, l’elite prepari gli scatoloni”, queste le parole del vice premier, che punta ad essere il primo partito alle prossime elezioni europee.