Per il dopo Boeri all’Inps favorito Tridico, ideatore del Reddito di Cittadinanza

ACQUISTI

Il mandato di Boeri all’Inps è in scadenza ed il primo nome per la sostituzione sarebbe quello del consigliere di Luigi Di Maio, Pasquale Tridico, padre del reddito di cittadinanza.

Alla Lega andrebbe la vice presidenza, con deleghe operative. Sembra sfumare l’ipotesi di Mauro Nori, consigliere del ministro dell’Economia, Giovanni Tria, già direttore generale Inps. Quella dell’istituto di previdenza sociale è la prima carica che va al M5S, dopo che la Lega aveva ottenuto la presidenza di Anas, Consob, Istat e Rai.

Questa nomina giunge in concomitanza alla partenza del reddito di cittadinanza, che sarà in parte gestito dall’Inps, per questo, forse, la carica è stata affidata ad una persona esperta del provvedimento, per poter gestire al meglio questa fase. Sarà l’Inps a gestire le richieste riguardanti l’ISEE, fondamentale per ottenere il reddito di cittadinanza.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus Lombardia, tutti i dati di oggi 18 ottobre

I dati di oggi 18 ottobre sul coronavirus in Lombardia sono stati forniti dalla Regione. Nei giorni scorsi c'è...
spot_img