Istat, cala l’inflazione allo 0,9%

ACQUISTI

Un’altra notizia non positiva per l’economia italiana, che vede frenare l’inflazione allo 0,9%, secondo gli ultimi dati Istat di gennaio. Un calo rispetto a dicembre, quando il tasso di inflazione era al 1,1%.

Si sono confermate, quindi, le stime preliminari fatte, che prevedevano un rallentamento dell’inflazione, che si somma alle debolezze dell’economia dell’ultimo semestre del 2018. Questa frenata è dovuta principalmente ai beni energetici, che hanno perso diversi punti percentuali, sia nella componente regolamentata (da 10,7% di dicembre a 7,9%) che da quella non regolamentata (da 2,6% a 0,3%).

In aumento i prezzi dei trasporti, dallo 0,6% al 2,2%, che vanno ad equilibrare e rendere meno forte il calo dell’inflazione. I beni alimentari non lavorati restano stabili, con un lieve aumento dello 0,4%. Cala dello 0,1% anche la crescita dei prezzi della spesa, che comprende beni alimentari, cura della casa e della persona.

SEZIONI

Ultime notizie

Sondaggi politici oggi 13 aprile, il PD sale di un punto. Cala la Lega

I sondaggi politici di oggi 13 aprile sono stati realizzati dall'istituto SWG per il TG La7, mostrano una crescita...