Foligno, il maestro si scusa per la vicenda del bambino umiliato: “Era per l’integrazione”

ACQUISTI

Il maestro di Foligno, finito sotto gli occhi delle cronache per la vicenda del bambino di colore umiliato in classe, si è scusato ed ha spiegato che era in corso un’attività per sensibilizzare gli alunni sulla discriminazione.

Sembra essere stata un ‘malinteso’, dunque, la vicenda che ha fatto discutere in Italia negli ultimi giorni, che poneva al centro il problema del razzismo, nel caso specifico effettuato da un maestro. La famiglia del bambino ha presentato un esposto in Procura, ritenendo l’episodio molto grave: “Non è vero che i bambini erano stati informati dell’attività sulla discriminazione”, ha precisato il legale della famiglia.

Ora il maestro rischia l’indagine della Procura, nonostante le spiegazioni che ha cercato di dare negli ultimi giorni, che non sembrano trovare riscontro con le testimonianze degli altri alunni. Il ministero aveva fatto sapere che il maestro sarebbe stato sospeso per l’accaduto.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img