Soldi a Messina Denaro, arrestati 3 imprenditori, indagato deputato regionale di Forza Italia

ACQUISTI

I Carabinieri del Comando Provinciale di Trapani hanno fermato tre imprenditori, accusati di aver dato soldi alla famiglia di Messina Denaro. Gli imprenditori accusati sono Calogero Luppino, Salvatore Giorgi e Francesco Catalanotto, che gestiva un centro scommesse.

Secondo le indagini, Luppino in poco tempo era riuscito ad emergere nel mondo delle scommesse e dei giochi online. Al centro dell’inchiesta ci sono dei mafiosi del clan di Castelvetrano, che minacciavano gli esercizi commerciali per costringerli ad installare i dispositivi delle aziende di scommesse di Luppino.

Inoltre è stato notificato un avviso di garanzia per il deputato regionale di Forza Italia, Stefano Pellegrino, accusato di corruzione elettorale nella stessa inchiesta che ha portato all’arresto dei tre imprenditori. Il deputato regionale era stato eletto alle ultime elezioni con oltre 700mila preferenze, i pm contestano il sostegno ottenuto dagli imprenditori Luppino e Giorgi, fermati con accuse di associazione mafiosa.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img