Rimborsi M5S, Casalino consigliò a Giulia Sarti di denunciare il fidanzato

ACQUISTI

Non sembra finire il caso rimborsi per il M5S e nello specifico il caso di Giulia Sarti, che aveva denunciato il fidanzato per i mancati rimborsi, ma dopo l’archiviazione del giudice si è trovata costretta a dimettersi da presidente della Commissione giustizia alla Camera.

Ci sarebbero alcune chat in cui Casalino e Ilaria Loquenzi avrebbero consigliato a Giulia Sarti di denunciare il fidanzato accusandolo di aver rubato i rimborsi. Giulia Sarti ha precisato: “Né Loquenzi né Casalino mi hanno costretta a denunciare nessuno, mi sono solo stati vicini dandomi dei consigli”, tirando quindi fuori dal caso i due collaboratori del M5S.

Il caso era nato da un’inchiesta della trasmissione televisiva “Le Iene”, che avevano fatto dei nomi di parlamentari M5S che avevano annullato i bonifici per la restituzione degli stipendi. Ora Giulia Sarti rischia a sua volta un processo, a causa del fidanzato.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus Lombardia, tutti i dati di oggi 24 giugno

I dati di oggi 24 giugno sul coronavirus in Lombardia sono stati forniti dalla Regione. Nei giorni scorsi c'è...
spot_img