E’ morto Keith Flint, frontman dei Prodigy

ACQUISTI

Il frontman dei Prodigy, Keith Flint, è stato ritrovato senza vita nella sua casa a Dunmow, in Essex. Era considerato un precursore della musica degli anni ’90 ed aveva 49 anni. Non sono ancora note le cause del decesso, per ora famiglia e colleghi non hanno rilasciato notizie ufficiali.

Era il 1990 quando iniziò l’avventura con i The Prodigy, con Leeroy Thornhill, il cofondatore del gruppo ed anche lui una figura fondamentale per la cultura dei rave, iniziata con il loro primo album “Experience”. I Prodigy hanno rilasciato una nota ufficiale sui social per commemorare Keith Flint: “E’ con grande tristezza che riceviamo la notizia della scomparsa di un nostro fratello. Una leggenda ed un innovatore”. Ora si attendono maggiori dettagli sulla sua morte, considerata la giovane età ed i suoi trascorsi nei rave, la quale potrebbe essere legata ad un abuso di droga.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 17 maggio: 3 mila casi positivi. Calo dei tamponi

I dati di oggi 17 maggio sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img