Pedofilia, condanna di 6 mesi per il vescovo di Lione: ha coperto abusi

ACQUISTI

Un nuovo caso di pedofilia scuote il mondo della Chiesa, con la condanna a 6 mesi per il vescovo di Lione, Philippe Barbarin, 68 anni, che avrebbe coperto abusi di altri preti.

I reati sarebbero stati commessi da preti negli anni ’70 ed ’80, gli avvocati pensano di ricorrere in appello, per evitare la condanna definitiva. Il luogo dell’accaduto sarebbero i campi scout organizzati da padre Bernard Preynat. Philippe Barbarin è una delle figure ecclesiastiche più influenti in Francia, questa condanna ha scosso la comunità di Lione, dopo le accuse dell’associazione delle vittime, che hanno causato il processo per aver coperto Preynat, non denunciando i suoi abusi.

Questo processo arriva dopo la maxi inchiesta in Australia contro il cardinale Pell, numero tre del Vaticano, che rischia fino a 50 anni di carcere. Il prossimo giugno si terranno i processi davanti la corte d’appello, in seguito al ricorso del cardinale Pell.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img