Lecce, Grillo è stato contestato da elettori del M5S per le questioni Ilva e Tap

ACQUISTI

Continuano i problemi per il M5S, dopo alcune decisioni discusse dalla base, come il caso Diciotti, che ha concesso l’immunità a Salvini, ora anche su Ilva e Tap arrivano i malumori, in questo caso dopo uno spettacolo di Beppe Grillo, fondatore del Movimento 5 Stelle.

“Ha tradito i nostri ideali, non siamo più al vaffa-day”, hanno urlato a Grillo alcuni attivisti M5S; alcune bandiere del movimento sono state bruciate e ci sono state contestazioni anche al Ministro del Sud, Barbara Lezzi.

Gli attivisti contestano ai vertici del Movimento 5 Stelle di non aver portato al governo le storiche battaglie che hanno fondato il M5S, Grillo è stato definito “garante di Ilva e Tap”, in riferimento alla sua uscita dai vertici per rimanere come “garante”. La contestazione ha coinvolto anche le persone andate a vedere lo spettacolo di Grillo, invitate a non regalare soldi ai “traditori del territorio”.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Black Friday, super sconto per abbonamento 12 mesi del PlayStation Plus

In super sconto l'abbonamento del PlayStation Plus per la settimana del Black Friday, con un prezzo fissato a 39,99...
spot_img