Lecce, Grillo è stato contestato da elettori del M5S per le questioni Ilva e Tap

ACQUISTI

Continuano i problemi per il M5S, dopo alcune decisioni discusse dalla base, come il caso Diciotti, che ha concesso l’immunità a Salvini, ora anche su Ilva e Tap arrivano i malumori, in questo caso dopo uno spettacolo di Beppe Grillo, fondatore del Movimento 5 Stelle.

“Ha tradito i nostri ideali, non siamo più al vaffa-day”, hanno urlato a Grillo alcuni attivisti M5S; alcune bandiere del movimento sono state bruciate e ci sono state contestazioni anche al Ministro del Sud, Barbara Lezzi.

Gli attivisti contestano ai vertici del Movimento 5 Stelle di non aver portato al governo le storiche battaglie che hanno fondato il M5S, Grillo è stato definito “garante di Ilva e Tap”, in riferimento alla sua uscita dai vertici per rimanere come “garante”. La contestazione ha coinvolto anche le persone andate a vedere lo spettacolo di Grillo, invitate a non regalare soldi ai “traditori del territorio”.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img