Cambio nel M5S, Di Maio e Casaleggio fondatori, Grillo solo garante

ACQUISTI

Un cambio nelle gerarchie interne del Movimento 5 Stelle, con Luigi Di Maio e Davide Casaleggio che assumono il ruolo di fondatori, mentre per Beppe Grillo rimane solo un ruolo di garanzia dei principi del M5S.

L’atto è stato firmato il 20 dicembre 2017, ma è stato reso noto solo ora al pubblico. Alla base dell’accordo c’è un utilizzo più frequente di Rousseau, di cui è socio fondatore Davide Casaleggio. Le sedi diventano due, entrambe a Roma, una legale ed una operativa.

La formazione della nuova associazione “Movimento 5 Stelle” – si legge nei documenti – intende proseguire il lavoro fatto dal blog di Beppe Grillo con i meetup, si formalizza il ruolo di tesoriere, affidato a Luigi Di Maio. Nel documento si fa riferimento anche ad un “Collegio dei probiviri”, nel quale fanno parte Vito Crimi, il sottosegretario all’Editoria, Gian Carlo Cancelleri, ex candidato alla Regione Sicilia e Roberta Lombardi, consigliere regionale nel Lazio.

Di Maio ha comunque la possibilità di modificare l’atto costituitivo ed eventualmente porre allegati. Il documento è stato depositato al Tribunale di Milano.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus Lombardia, tutti i dati di oggi 18 ottobre

I dati di oggi 18 ottobre sul coronavirus in Lombardia sono stati forniti dalla Regione. Nei giorni scorsi c'è...
spot_img