Fermati i Boeing 737 Max in Cina ed Etiopia dopo gli incidenti di ieri

etiopia boeing 737

La Cina e l’Etiopia hanno stabilito che fermeranno tutti i Boeing 737 Max in volo, dopo il tragico incidente ad Addis Abeba dove sono morti tutti i passeggeri.

Quello di Addis Abeba è un incidente simile a quello accaduto cinque mesi fa in Indonesia, dove li il veicolo era un Boeing 737 Max 8 e causò 189 vittime. Nella notte è arrivata la decisione della società etiope, per il momento temporanea, di fermare tutti i Boeing 737 Max, in attesa di ulteriori dettagli dagli Stati Uniti, dove l’azienda ha la sede e produce veicoli. Anche l’aviazione civile cinese ha intrapreso la stessa azione, per motivi precauzionali.

L’Ethiopian Airlines ha solo quattro Boeing 737 Max, per ora tutti sono fermi in attesa di chiarimenti. La versione “Max 8” era l’ultima prodotta dall’azienda americana, uno sviluppo di un modello degli anni ’60 e per questo a rischio, una nuova modalità permetteva al Boeing 737 Max 8 di risparmiare il 20 per cento di carburante rispetto alla versione precedente.