Giovane bresciana trovata morta a Manchester, la polizia ha fermato due ragazzi

ragazza uccisa manchester

Una ragazza di Brescia, 26 anni, sarebbe stata trovata morta nel suo appartamento a Manchester, nel Regno Unito, dove le autorità avrebbero già individuato due ragazzi sospettati dell’omicidio.

La ragazza italiana ha origini senagalesi, Lala Kamara, con la residenza ancora in Italia, a Calcinato, in provincia di Brescia. Non sono ancora chiare le dinamiche dell’omicidio, si sospetta che la vittima conoscesse i due ragazzi, non essendoci segni di effrazione nell’appartamento.

La ragazza aveva traslocato tre anni fa per spostarsi a Manchester e lavorare come infermiera. La famiglia risiede in provincia di Brescia, dove viveva anche la giovane. I ragazzi fermati hanno la stessa età della giovane ragazza, uno 25 anni, l’altro 21 anni, e probabilmente conoscevano la vittima. Il delitto è avvenuto sabato scorso, il padre della vittima è partito oggi per Manchester: “Solo oggi mi diranno qualcosa in più sull’omicidio”, avrebbe dichiarato alla stampa.