Il premier della Nuova Zelanda: “Ipotesi bando armi semi-automatiche, revisione del controllo frontiere”

ACQUISTI

Dopo l’attacco di Chistchurch, durante il quale hanno perso la vita 49 persone di religione islamica, che si trovavano in due moschee a pregare, la premier neozelandese ha dichiarato che occorrerà rivedere la legislazione che regola le armi ed il controllo delle frontiere.

Il 28enne attentatore è apparso in pubblico in un tribunale di Chistchurch, vestito di una tunica bianca ha fatto il segno “ok” con la mano, un gesto dei suprematisti bianchi e dei troll razzisti in rete. Lo ha rivelato un media locale, pubblicando la foto di Brenton Tarrant.

“Non è stata ancora presa una decisione sul bando delle armi semi-automatiche”, così il procuratore generale David Parker ha commentato le dichiarazioni della premier neozelandese, che vuole cambiare alcune leggi su armi e frontiere. “Sarà necessario rivedere leggi su porto d’armi e controllo frontiere”, ha dichiarato la premier della Nuova Zelanda.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 5 maggio: oltre 10 mila casi positivi. Salgono i tamponi

I dati di oggi 5 maggio sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img