Caos Scala, il Cda decide di restituire l’acconto ai sauditi

ACQUISTI

Non sembra finire il caos intorno alla Scala di Milano, finita al centro delle cronache per i finanziamenti ricevuti da un gruppo saudita, che ha generato critiche all’amministrazione, rea di aver “svenduto” la Scala ai sauditi.

L’annuncio è stato dato dal sindaco Sala, in prima linea sulla questione, che ha generato l’interesse dei milanesi e dei cittadini italiani. L’accordo prevedeva un finanziamento di 15 milioni di euro da parte di un gruppo saudita, in cambio di un posto nel Cda. Proprio quest’ultima richiesta ha generato critiche che hanno coinvolto anche il primo cittadino di Milano.

Il sindaco Sala ha comunicato che l’acconto sarà restituito, perché la decisione di prendere i fondi non erano passati attraverso l’approvazione in Cda. Sotto accusa era Alexander Pereira, colui che ha firmato l’accordo con il gruppo saudita.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Sciopero trasporto aereo, fissato per il 6 luglio

Lo sciopero del trasporto aereo è stato fissato per il giorno del 6 luglio prossimo, complessivamente di 24 ore...
spot_img