Salvataggio Alitalia, EasyJet esce dall’accordo, mettendolo a rischio

ACQUISTI

Dopo mesi di trattativa, EasyJet si tira fuori dall’accordo per Alitalia, compagnia che si era dichiarata interessata, insieme aa Delta Airlines, a rilevare parte di Alitalia. Rimangono solo Ferrovie dello Stato e Delta Airlines ora nel dossier per il rilevamento di Alitalia.

EasyJet ha spiegato di aver valutato attentamente il dossier: “Dopo alcune valutazione, effettuate insieme a Ferrovie dello Stato e Delta Airlines, abbiamo deciso di uscire dall’accordo”, con queste parole il piano Alitalia del governo si incrina, mancano uno dei tre partner fondamentali.

EasyJet rester√† nel mercato trasporti italiano, con le sedi Milano, Napoli e Venezia, dove la compagnia ha assicurato di voler continuare ad investire. Attualmente la compagnia low cost ha 1400 persone tra piloti ed assistenti, con oltre 18 milioni di passeggeri annui. Il governo aveva pianificato per EasyJet le rotte a breve e medio raggio, da rilevare in Alitalia, che ora rimangono “libere”, visto che Delta Airlines si occupa di lughe tratte.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Black Friday, super sconto per abbonamento 12 mesi del PlayStation Plus

In super sconto l'abbonamento del PlayStation Plus per la settimana del Black Friday, con un prezzo fissato a 39,99...
spot_img