Il PSG vince contro l’UEFA, il Tas gli dà ragione sul Fpf

ACQUISTI

Il Tribunale Arbitrale dello Sport di Losanna ha espresso il suo parere sulla vicenda legata al Fair Play Finanziario, con il ricorso del PSG sulla volontà dell’UEFA di continuare le indagini sui bilanci della società francese del triennio 2015-2017. Il PSG ha avuto ragione e non dovrà subire un’altra ispezione ed indagine sui suoi conti.

Si chiude così il processo dell’UEFA sul PSG in merito al Fpf, dopo che la Federcalcio europea aveva riaperto il fascicolo nel settembre 2018, come deciso dal Comitato finanziario. Al centro dell’interesse dell’UEFA c’erano i trasferimenti dei giocatori Neymar e Mbappé, che arrivarono al PSG nel 2017, con molte polemiche soprattutto per la clausola rescissoria di Neymar, pagata dal calciatore, che aveva ricevuto, a sua volta, finanziamenti da una società vicina al proprietario del PSG.

 

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 17 maggio: 3 mila casi positivi. Calo dei tamponi

I dati di oggi 17 maggio sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img