Ue, multa da 1,49 miliardi per Google: abuso di posizione dominante

ACQUISTI

Sta per arrivare una multa record a Google per abuso di posizione dominante, da parte dell’Unione Europea e nello specifico dalla commissaria Vestager, che ha spiegato i motivi della sanzione.

In primis ci sarebbe una violazione delle regole per la concorrenza, secondo la Commissione UE Google avrebbe usufruito della sua posizione sul mercato con Adsense, imponendo delle regole sui siti web degli utenti, fermando la concorrenza di altre pubblicità.

“Le regole contestate sono in vigore da dieci anni ed hanno impedito ad altre aziende di posizionare la loro pubblicità sui siti web”, queste le parole della commissaria Vestager, giustificando e spiegando la sanzione corrisposta al collosso web.

Google intanto aveva annunciato delle modifiche al suo servizio di Shopping di Android, per venire incontro alle richieste dell’Antitrust europea. Inoltre sarà reso possibile cambiare browser predefinito sui sistemi Android.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 17 maggio: 3 mila casi positivi. Calo dei tamponi

I dati di oggi 17 maggio sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img