Reddito di cittadinanza: revoca per chi vince più di 6 mila euro

reddito cittadinanza vincite

Nel decreto approvato per il Reddito di cittadinanza e Quota 100 nella giornata di ieri alla Camera, ci sono delle novità riguardante alcune norme che regolano l’erogazione del reddito. Tra queste ci sarebbe la revoca del reddito per quelle persone che vincono al gioco d’azzardo più di 6 mila euro.

Vincere giocando un gratta e vinci può causare la perdita del Reddito di cittadinanza, come stabilito dal Decretone approvato alla Camera. La norma fa riferimento anche a donazioni, sempre con tetto sui 6 mila euro.

Se la persona viene a conoscenza di una vincita o di una donazione, deve comunicarlo all’Inps entro 15 giorni. Secondo la modifica non è possibile superare i 6 mila euro nel caso di soldi regalati, ereditati o vinti al gioco, oltre al fatto che si possono sommare vincite differenti. Il limite aumenta per ogni figlio, 2.000 per ogni familiare, fino ad un massimo di 10 mila euro.