Serie A, accordo con Xi Jinping potrebbe portare a giocare una partita in Cina

ACQUISTI

Dopo l’intensificazione dei rapporti tra Italia e Cina, con l’accordo che si firmerà domani con Xi Jinping, Lega Calcio e Figc stanno lavorando per far giocare una partita ufficiale in Cina.

L’idea è quella di giocare una gara di campionato in Cina nei prossimi tre anni, che sarà discussa durante il vertice di Xi Jinping a Roma e con China Media Group, il più importante media cinese, e con i vertici di Lega e Figc.

Il calcio è al centro dell’interesse del governo cinese, che punta ai mondiali del 2026 o del 2030, da giocarsi nel continente asiatico. Un accordo con la Serie A è ben visto da parte di Pechino, anche per visibilità agli organi che poi andranno a decidere sul paese ospitante dei mondiali. L’accordo prevederebbe anche dei centri ad hoc per lo sviluppo sportivo di promesse cinesi che verrebbero a giocare in Italia. Ovviamente ci sarebbe un budget corrispettivo per la Lega italiana, che sarebbe poi redistribuito alle squadre.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Black Friday, super sconto per abbonamento 12 mesi del PlayStation Plus

In super sconto l'abbonamento del PlayStation Plus per la settimana del Black Friday, con un prezzo fissato a 39,99...
spot_img