Uno studio pone il problema sui cartoni della pizza: sarebbero tossici

ACQUISTI

L’indagine è stata portata avanti da Salvagente, sui cartoni riciclati utilizzati per contenere la pizza. Salvagente è una rivista che parla di diritti dei consumatori, che ha analizzato tre contenitori da asporto per la pizza. Secondo le misurazioni è risultato un composto pericoloso.

La sostanza indiziata sarebbe il Bisfenolo, che agirebbe sullo sviluppo ormonale, andando ad influire sulla fertilità. Questa sostanza è stata bandita dai biberon dal 2011, a conferma dei sospetti dei primi anni duemila, durante i quali si aprì un dibattito su di essa.

Ora stando alle misurazioni effettuate da Salvagente, il composto sarebbe nei cartoni della pizza in percentuali non indifferenti, ed è stato riscontrato su due cartoni su tre. La quantità di Bisfenolo rilevata sui cartoni sarebbe di 331 ppb (parti per miliardo) e questo livello sarebbe bandito già dalle norme sulle bottiglie d’acqua, ma non ci sono norme sui cartoni della pizza. Secondo l’inchiesta la contaminazione è causata dal riciclo del cartone, che subirebbe un inquinamento nelle fasi precedenti al riciclo.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 17 ottobre: oltre 2 mila casi positivi. Altri 24 morti

I dati di oggi 17 ottobre sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img