Standard and Poor’s taglia la crescita: +0,1% nel 2019

ACQUISTI

Un altro istituto finanziario ha tagliato le stime del Pil per il 2019, Standard and Poor’s, infatti, prevede una crescita di uno 0,1% per il 2019. La precedente stima di crescita era dello 0,7%.

A causa anche di un peggioramento della situazione economica europea, con taglio anche per l’Eurozona, che quest’anno crescerà solo di 1,1%. Lo scorso dicembre S&P aveva già tagliato le stime italiane allo 0,7%, con notevoli polemiche sollevate dall’esecutivo.

Calerà anche la crescita nel 2020, con una previsione di uno +0,6%, rispetto allo 0,9% che aveva previsto S&P a dicembre. Stessa sorte per l’economia dell’Eurozona, che passa dal +1,6% ad un +1,1%, anche a causa del rallentamento tedesco. In Italia si paga il legame con l’economia tedesca, soprattutto per quanto riguarda l’industria di componentistica auto, di cui i tedeschi fanno un uso elevato, ma che nell’ultimo anno, anche a causa dei dazi americani, è calato molto.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Black Friday, super sconto per abbonamento 12 mesi del PlayStation Plus

In super sconto l'abbonamento del PlayStation Plus per la settimana del Black Friday, con un prezzo fissato a 39,99...
spot_img