5G, il Regno Unito mette in dubbio la sicurezza dei sistemi Huawei

ACQUISTI

Sul 5G è in corso una battaglia politica tra continenti, da una parte la Cina, che detiene il brevetto con Huawei, che vorrebbe entrare nel mercato europeo, mentre dall’altra gli Stati Uniti, che hanno espresso fin da subito i dubbi sull’entrata cinese nelle telecomunicazioni.

Il Regno Unito ha stilato un rapporto sul 5G di Huawei, che mette in evidenza delle criticità sulla sicurezza e che potrebbe mettere in dubbio l’adozione della tecnologia da parte del governo britannico. Secondo il Financial Times, è un’altra conferma dei dubbi sulla tecnologia sul 5G messa a punto da Huawei.

Nel loro reports, l’agenzia per la sorveglianza inglese non introduce un divieto nell’adozione della tecnologia, ma mette in seria discussione la sicurezza di tali misure, con Huawei che aveva già assicurato un investimento di 2 miliardi di sterline per far fronte ai dubbi del governo britannico, senza però convincere del tutto il governo inglese.

SEZIONI

Ultime notizie

Draghi ha nominato Fabrizio Curcio a capo della Protezione Civile

Il premier Draghi ha nominato Fabrizio Curcio a capo della Protezione Civile, al posto di Angelo Borrelli, che viene...