Venezuela, Maduro ha rimosso Guaidò da presidente del Parlamento

ACQUISTI

Una volta nella crisi venezuelana, con il leader Maduro che ha rimosso Guaidò dalla carica di presidente del Parlamento, rendendolo ineleggibile per 15 anni.

Juan Guaidò si era proclamato “presidente ad interim” con il sostegno dell’Assemblea, ottenendo il riconoscimento di vari paesi internazional, su tutti quello degli Stati Uniti, che hanno anche ipotizzato un intervento militare.

Maduro ha nominato un “controllore” terzo, con funzioni simili alla Corte dei Conti, per poter rimuovere Juan Guaidò da presidente del Parlamento, dopo essere stato nominato dall’Assemblea nazionale e renderlo ineleggibile a cariche pubbliche per 15 anni.

Dura la reazione di Guaidò: “Si deve essere dei miserabili per istituire una carica senza valore e chiamarla in causa per propri interessi”, ha dichiarato il leader dell’opposizione. In Venezuela continua la crisi sociale, con il black-out che ha immobilizzato il paese, creando problemi ad ospedali e cittadini. Secondo le ultime notizie, la corrente manca da 56 ore consecutive in tutto il paese, compresa Caracas.

SEZIONI

Ultime notizie

Crisi di Governo, Conte domani mattina al Quirinale. Tutti gli scenari possibili – DIRETTA

I responsabili non sarebbero stati trovati, come ha sottolineato anche Bruno Tabacci, a capo di Centro Democratico e incaricato...