Brexit, Tusk propone un rinvio di 12 mesi “flessibile”

ACQUISTI

A meno di 10 giorni dalla scadenza dei termini per la Brexit, il presidente del Consiglio Europeo ha proposto, secondo fonti Bbc, ai membri europei un lungo rinvio, per dare tempo al Regno Unito di ratificare l’accordo con l’UE.

Donald Tusk vuole proporre 12 mesi di rinvio “flessibile” al Consiglio europeo del 10 aprile, quando gli stati membri si riuniranno per prendere una decisione sulla Brexit, considerando che l’accordo della May non è stato approvato e le negoziazioni con Jeremy Corbyn vanno avanti ma senza grossi passi in avanti.

Il Presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, nei giorni scorsi era intervenuto per ribadire come l’Europa sarebbe stata disponibile ad un rinvio fino al 22 maggio qualora il Regno Unito avesse approvato il deal della May. Sul lungo rinvio è sempre stato contrario, come il presidente francese, Emmanuel Macron, che aveva chiesto una motivazione valida per estendere i termini. L’apertura di Tusk potrebbe concedere al Regno Unito più tempo per trovare una soluzione, ma in questo caso dovrebbero partecipare alle elezioni europee.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus Lombardia, tutti i dati di oggi 24 ottobre

I dati di oggi 24 ottobre sul coronavirus in Lombardia sono stati forniti dalla Regione. Nei giorni scorsi c'è...
spot_img