Il premier Conte: “Liberato l’imprenditore Sergio Zanotti, rapito in Siria tre anni fa”

ACQUISTI

È stato il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, a dare l’annuncio della liberazione, in Siria, dell’imprenditore Sergio Zanotti, rapito tre anni fa. Secondo quanto comunicato dal premier italiano sarebbe in buone condizioni di salute.

L’imprenditore era stato rapito nel 2016, durante un suo viaggio in territorio turco, vicino al confine siriano. Da quel momento era stato messo online con due video dai rapitori.

“In seguito ad una complessa operazione di intelligence, investigativa e diplomatica, in data odierna abbiamo ottenuto la liberazione di Sergio Zanotti”, queste le parole di Giuseppe Conte, ad annunciare la liberazione dell’imprenditore. Stando alle dichiarazioni dell’ex moglie, ad aprile 2016 era partito per la Turchia, in una zona vicino al confine siriano, dove ha fatto perdere le sue tracce, comportando le denunce dei parenti per la scomparsa.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 17 maggio: 3 mila casi positivi. Calo dei tamponi

I dati di oggi 17 maggio sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img