Caso Acerbi, interviene Giorgetti: “Gesto indegno, auspico provvedimenti”

bakayoko acerbi milan lazio

Si è ampliato il caso legato alla maglia di Acerbi, mostrata da Bakayoko in Milan-Lazio, con l’intervento anche del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti, che ha definito il gesto “indegno” ed ha auspicato dei provvedimenti della federazione.

Giorgetti, sottosegretario con delega allo sport, ha voluto commentare il caso legato alla maglia di Acerbi, ora che stava diventando sempre più complesso: “Lo sport deve essere lealtà e correttezza. Mostrare la maglia di un altro giocatore per farsi beffe di lui è un gesto indegno dei valori sportivi”, ha dichiarato il sottosegretario.

Durante la partita il giocatore del Milan, Bakayoko, aveva mostrato, alla curva, “per vendetta” la maglia del giocatore della Lazio, Acerbi, dopo essersi scambiato la maglia a fine gara. Un modo per mostrare il “trofeo” e farsi beffe dell’avversario. Le polemiche tra i due erano iniziate sui social, prima della gara e forse per questo Bakayoko ha voluto “scherzare” così.