Elezioni Finlandia, socialdemocratici primo partito col 17,7%. Populisti molto vicini

finlandia elezioni partito socialdemocratico

In Finlandia il partito socialdemocratico di sinistra ha vinto di poco le elezioni politiche, con il 17,7%, mentre i populisti si sono fermati al 17,5%, come previsto dai sondaggi si sono confermati secondo partito.

Alle 23.30 locali, le 22.30 italiane, il leader del partito socialdemocratico Antti Rinne si è dichiarato vincitore, seppur di poco: “Era dal 1999 che il partito socialdemocratico non era il primo, nonostante sia una vittoria di stretta misura”, ha dichiarato l’ex sindacalista.

Un risultato notevole a pochi giorni dalle elezioni europee, con Salvini che ha esultato su Twitter: “I nostri amici finnici sono primi, cambieremo l’Europa”, ha dichiarato il vicepremier. Ora bisognerà vedere chi riuscirà a formare un governo, il partito socialdemocratico proponeva un aumento delle tasse per andare a migliorare il welfare, oltre gli ammortizzatori sociali per i disoccupati. Oltre a delle riforme per il cambiamento climatico.