Ferrara, bambino ebreo aggredito: “Riapriremo i forni di Auschwitz”

ACQUISTI

Un episodio di bullismo ed anti-semitismo è quello che ha colpito un bambino ebreo di una scuola di Ferrara. Sono intervenuti i genitori e la comunità ebraica, nella scuola media dove è avvenuto il fatto.

“Quando saremo grandi vi metteremo nei forni di Auschwitz, ebrei di m.”, queste le terribili parole con le quali un bambino ebreo è stato aggredito fisicamente e verbalmente nella palestra di una scuola media.

A denunciare l’accaduto è stata la rappresentante di classe: “È inaccettabile che accadano questi episodi. Non si può far passare questi atti di antisemitismo”, ha dichiarato la mamma rappresentante della classe. La dirigente scolastica oggi riceverà i genitori e la rappresentante di classe, per decidere quali provvedimenti prendere. Preoccupata anche la comunità ebraica: “Questa aggressione è una preoccupante testimonianza della presenza latente dell’anti-semitismo nelle scuole”.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 22 ottobre: oltre 3 mila casi positivi. Altri 39 morti

I dati di oggi 22 ottobre sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img