Intercettazione su Messina Denaro passata ai boss: arrestati un ufficiale della Dia ed un carabiniere

Da leggere

Russia, il presidente Putin presenta la legge costituzionale

A poche ore dalla conferenza di Berlino sulla Libia, che ha visto la presenza anche del presidente...

Mestre, donna si dà fuoco davanti al Tribunale dei Minori

Una donna si è data fuoco davanti al Tribunale dei Minori, dopo la sentenza che rendeva "adottabile"...

Gregoretti, oggi il voto dalle 17. Lega a favore del processo – DIRETTA

Oggi si terrà il voto in Giunta per le immunità, con le polemiche che non mancheranno per...
Piero Mangoni
Sindacalista appassionato di politica italiana e tutto quello che si muove nel paese e nel mondo. -- Via Gramigna 3, Ferrara 44122

L’indagine sul latitante Matteo Messina Denaro sarebbe ad una svolta, secondo i Pm di Palermo ci sarebbe stato un passaggio di informazioni tra un ufficiale della Dia ed alcuni esponenti mafiosi vicini al boss. Coinvolto anche un carabiniere, che lavorava all’indagine sul boss più ricercato del paese.

La procura di Palermo ha fatto partire gli ordini di arresto per i due investigatori, che hanno passato informazioni ad un mafioso di Trapani, vicino a Matteo Messina Denaro. Le due persone arrestate sono Marco Zappalà, ufficiale della Dia di Caltanissetta, oltre all’appuntato Giuseppe Barcellona, che lavora a Castelvetrano.

Arrestato anche il sindaco di Castelvetrano, Antonio Vaccarino, confidente dei servizi segreti, è accusato di aver passato ad un boss la trascrizione di un’intercettazione. Le accuse della Procura sono quelle di accesso abusivo ai sistemi informatici e rivelazione di notizie riservate. Gli inquirenti si chiedono se ci sono altre informazioni che sono state passati ai boss vicini a Messina Denaro.

 

SEGUICI SUI SOCIAL

1,730FansLike
1,772FollowersFollow
322FollowersFollow

Ultime notizie

Russia, il presidente Putin presenta la legge costituzionale

A poche ore dalla conferenza di Berlino sulla Libia, che ha visto la presenza anche del presidente...

Mestre, donna si dà fuoco davanti al Tribunale dei Minori

Una donna si è data fuoco davanti al Tribunale dei Minori, dopo la sentenza che rendeva "adottabile" la figlia. È accaduto a...

Gregoretti, oggi il voto dalle 17. Lega a favore del processo – DIRETTA

Oggi si terrà il voto in Giunta per le immunità, con le polemiche che non mancheranno per l'esito finale. Si vota per...

Spread Btp-Bund oggi 20 gennaio: apertura stabile

Oggi lo spread Btp-Bund ha aperto in maniera stabile rispetto alla chiusura di venerdì 17 gennaio, arrivando a 158,9 punti base, mentre...

Harry: “Io e Meghan non avevamo scelta”

Torna a parlare in pubblico il duca di Sussex, dopo la decisione di staccarsi dalla famiglia reale e rinunciare al titolo ed...

Altri articoli